Home | 1G Fosciana | Emanuele Delle Fratte & Christian Pulcini

Emanuele Delle Fratte & Christian Pulcini

Il funzionamento dei petardi

 

I petardi sono dei piccoli ordigni che una volta fatti esplodere producono rumore e generalmente sono utilizzati durante le festività.

Sono costituiti da polvere esplosiva inserita all’interno di un involucro in cartone e da una miccia e sono così strutturati:

 

La miccia viene collegata allo zolfo che brucia la polvere da sparo e si sente il botto ma, a volte, vengono solo appesantiti dal gesso e la maggior parte dei petardi ha solo 0,15 grammi di polvere da sparo o anche meno.

Altri petardi con lo stesso funzionamento sono:

 

 

 

 

 

 

Miniccicioli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Raudo fiesta alba

 

 

 

 

 

 

 

 

Mefisto Manna

 

 

 

 

 

 

 

Zues Alba

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Puma

 

 

 

 

 

 

 

petardo n. 1

 

 

 

 

 

I petardi artigianali sono più pericolosi perché se non sono fatti bene potrebbero scoppiarti in mano.

 

Ci sono poi i petardi a “sfregamento” che hanno in testa una testina di zolfo che, a contatto con un accendino o con le minerve, brucia velocemente fino ad arrivare alla polvere da sparo.

 

Alla fine del 2014 sono stati aboliti i petardi con accensione a sfregamento e al loro posto sono entrati in commercio quelli a miccia che sono i meno pericolosi

I rischi nell’utilizzare in modo sbagliato di questi petardi comportano conseguenze molto gravi, tipo: lesione all’udito, trauma agli occhi e anche lesioni e ustioni sia alle mani che al resto del corpo.

Nel nostro paese è stato molto ridotto l’uso di questi ordigni proprio per evitare rischi alle persone, agli animali e all’ambiente.

Ma noi continuiamo ad adorarli e nel periodo natalizio cerchiamo di spararne il più possibile.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.