Home | 2G Pieve | Karim Hassan

Karim Hassan

LA MIA SCUOLA

 

La mia scuola sarebbe la mia vita, ed è come un amico mio che mi fa sentire protetto .

Ho tanti amici che stanno in classe con me, infatti loro sono un pezzo della mia vita che non posso perderli, condividiamo tante emozioni insieme in ogni momento della giornata, ci divertiamo un sacco sia nella ricreazione o andare in palestra, certe volte nelle ore di Approfondimento, con i dibattiti, parlando o vedendo dei film.

L’anno scorso abbiamo fatto tante cose come: abbiamo creato un governo di classe costituito dai ministri. Abbiamo un libro di nome L’ODISSEA PER RAGAZZI della scrittrice CAROLA SUSANI. L’abbiamo invitata a scuola a parlare con noi del suo libro.

Abbiamo fatto tantissimi progetti tra cui quello di lettura espressiva  con la II E.

Siamo andati in tantissimi posti, tante gite, ma la più bella è stata quella di  TOR MARANCIA: sui muri delle case ci sono dei murales grandissimi, si chiamano STREET ART, erano molto belli perchè ogni persona l’ha disegnato attraverso il suo cuore.

In quest’anno invece abbiamo deciso di leggere un libro famosissimo ma scritto da PAOLO DI PAOLO per ragazzi, la DIVINA COMMEDIA, è un libro bellissimo che consiglio di far leggere a tutti i ragazzi e adulti.

Un altra cosa che hanno deciso di fare gli alunni e i docenti della II G e II E è una biblioteca di nome “BIBLIONOI” fatta da noi. Abbiamo abbellito un’aula, messo un computer un tavolone, un divano e sicuramente lo scaffale per mettere tutti i generi di libri .

Tra un po’ inizierà per chi vuole può prendere qualsiasi libro ma solo in prestito e lo dovrebbe restituire nel giorno detto,  circa due settimane, e se non lo ha ancora ancora letto tutto lo dice e gli viene data ancora una settimana.

Quest’anno andremo al campo scuola che dura tre giorni, infatti ognuno di noi aspetta questo grande momento di far uscire le proprie emozioni e per imparare ad essere consapevoli di sé stessi.

Qualche giorno fa siamo andati a guardare un film horror di nome The Others, con la prof di Italiano. E’ un fil molto pauroso e vi posso solo dire che tutta la classe si è spaventata, tra cui pure io, parla di… meglio che non vi dico niente.

Nella scuola si trovano i docenti ma la mia preferita è di Lettere, perché ci fa tanto ridere.

Invece si trovano tanti bidelli ma si trovano alcuni simpatici e altri che ti terrorizzano dalla voce, e con questo finisco il mio messaggio, adesso via internet decido di chiedere alla mia cugina egiziana qualche informazione sulla propria scuola in Egitto, mi ha già mandato qualche foto tramite Whatshapp!

Quando ho visto le immagini pensavo che è bello e si diverte invece scopro questa cosa misteriosa che alle medie i maschi sono separati dalle femmine! Questa cosa non la capisco: ma che brutto stare solo tra femmine. Adesso di sicuro inizierete a dire che sei solo un maschio e sei invidioso dalle femmine. Ma no! Intendo dire che non ci si diverte tanto solo con la stessa razza di persone! Ok, adesso vi dico di questa scuola: dalle immagini la scuola sembra bella all’esterno ma non si sa mai com’è all’interno.

Dopo qualche minuto mia cugina mi ha mandato le immagini dei corridoi ed erano puliti, allora mi mangio le parole dette prima: hanno degli orari precisi e escono certe volte alle due del pomeriggio.

La cosa che mi ha colpito è che quando hanno la ricreazione scendono di sotto dove hanno uno spazio libero e giocano! Inoltre mi ha detto anche che prima d’entrare a scuola fanno il riscaldamento sul posto, dopo dicono una poesia, poi si mettono in ordine e cantano l’inno dell’Egitto.

E’ una cosa bella mettere a confronto due scuola diverse.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.